Archivi categoria: Archeologia

I miei studi e ricerche in campo archeologico nel Veneto

Sacerdoti guerrieri dell’età del ferro?

Sacerdoti

(Articolo pubblicato su IL GIORNALE DI VICENZA  del 28 giugno 1991) Contrariamente a quanto si potrebbe credere, le scoperte in campo archeologico avvengono in genere ad opera di semplici Cittadini più che dagli Addetti ai lavori. Ciò appare naturale se si pensa all’esiguità del personale delle Soprintendenze ed al fatto che i musei, al pari […]

Ci sono analisi e analisi

          Cosa non si fa per timore… o per danaro! Entrambe le cose inducono a comportamenti, che in condizioni normali verrebbero giudicati assurdi… o,  peggio, riprovevoli. Questo opuscolo costituisce la sintesi di due articoli che proposi ad un quotidiano vicentino: il primo fu consegnato nei giorni successivi all’annuncio della prossima realizzazione degli esami al […]

Il disco di Rosà

Disco di Rosàà

  Negli anni novanta del secolo scorso, destò scalpore la pubblicazione dello studio su una mappa della Penisola Iberica disegnata su papiro: «Un documento con la più antica mappa giunto sino a noi!» titolava un quotidiano nazionale, e giù parole su parole per dire, alla fine, che si trattava di un papiro di età ellenistica […]

L’odissea nel mar Nero?

Ritratto di Omero maltrattato dal tempo e... dagli uomini (Museo di Belle Arti - Boston)

Quello che i Greci chiamavano Ponto Eusino sembrerebbe l’ambiente ideale per collocarvi i luoghi omerici Sull’ubicazione dei luoghi omerici sono stati versati fiumi d’in-chiostro e questo perché, già in età classi-ca, gli stessi autori greci hanno proposto delle varianti basate su una situazione geografica riscontrata nei luoghi ai loro tempi, situazione che sembrava contraddire la […]

Realtà e fantasia nell’Arte e nel Mito

Toro Tricorno - piccola terrecotta del II-III sec. d.C. dalla necropoli gallo-romana di Cutry (F)

(Gruppo archeologico Val de l’Agno   – 2005) PREMESSA L’arte figurativa costituisce la più efficace ed antica forma di narrazione non orale, tuttavia, al pari della narrativa scritta vera e propria, essa è soggetta alle deformazioni prodotte più o meno volontariamente dall’autore nell’intento di rendere più gradevole o più comprensibile la sua opera. Una conferma a […]

Situla di Alpago

Situla dell

QUANTI FRAINTENDIMENTI! Fin dall’inizio (la situla è stata rinvenuta nel 2002) il ritrovamento di questo straordinario recipiente in lamina bronzea decorata a sbalzo di età venetica ha provocato qualche clamoroso fraintendimento, e questo non solo riguardo all’interpretazione della particolarissima sequenza delle scene sbalzate sulla sua parete, ma anche sulle circostanze e le modalità del suo […]

Le specie: c’è evoluzione ed evoluzione

evoluzione

   GIANNI BASSI LE SPECIE: C’È EVOLUZIONE ED EVOLUZIONE da Il Giornale di Vicenza in data 23 agosto 1990 Riguardo all’origine delle specie viventi, superata ormai totalmente la teoria creazionista, l’interesse ed il consenso per la teoria evoluzionista si è talmente dilatato da manifestare già da tempo i segni di profonde incrinature interne tendenti a […]

Un Ercole che non è Ercole

Come già ho avuto modo di ricordare in altre occasioni, capita a volte di notare delle sviste degli studiosi quando, nelle loro opere, parlano di cose che esulano dalla loro specifica competenza. Il settore in cui sembra che i nostri addetti ai lavori cadano più spesso in errore è quello della zoologia: lupi scambiati per […]

Ekupetaris: una parola misteriosa

Uno di tali aspetti salienti della cultura degli antichi Veneti è la lingua, della quale rimane ancora qualche traccia nella parlata veneta attuale e di cui sono disponibili solo pochi esempi in brevi iscrizioni incise su cocci o su pietra e in epigrafi scolpite su rari segnacoli tombali e monumenti funebri. Dall’esame di dette iscrizioni, […]

Le cosidette palette rituali

Fg. 1 - Paletta venetica in bronzo rinvenuta a Padova (nel cortile del convento del Santo) nel 1899. Sulla faccia anteriore reca incisa la figura di un cavallo e lungo i margini di quella posteriore reca la scritta in caratteri venetici "etsualeutikukaian nakinatarisakvil"mentre sul manico reca un asterisco ed un motivo a V sovrapposte.

Studio realizzato nel luglio 1986 e pubblicato sulla Voce dei Berici nel 1988 e sul Giornale di Vicenza nel 1992 PREMESSA Fra il notevole materiale archeologico rinvenuto nella zona di Santorso ed esposto nel locale Museo didattico, figurano anche due pezzi di singolare interesse risalenti ad alcuni secoli prima di Cristo, in piena Età del […]