Archivi categoria: Opuscoli

Veneti, su la testa!

QUEL CHE GL’ITALIANI DOVREBBERO SAPERE Una trentina di anni fa, un insegnante di lettere meridionale di una scuola vicentina scrisse al Giornale di Vicenza una letteraccia nella quale, volendo rimbeccare certi atteggiamenti anti-meridionalisti di alcuni studenti, diceva che i Veneti dovevano vergognarsi della propria identità perché, a suo dire, i loro antenati sarebbero stati l’unico […]

Terremoti: innesco di vulcani?

Riguardo al Vesuvio, qualche studioso ipotizza una consequenzialità tra scosse telluriche ed eruzioni vulcaniche. L’autore spiega i meccanismi di funzionamento dei fenomeni ed invita i lettori a verificare la fondatezza delle teorie. [Scarica opuscolo “Terremoti: innesco di vulcani?]  (PDF 900 KByte)

La voce della terra

Forte dell’incoraggiamento espresso da alcune frasi pronunciate da due premi Nobel nei riguardi degli appassionati, l’autore dissente energicamente dalle esternazioni gratuite di uno fra i più importanti sismologi italiani riguardo la possibilità di prevedere i terremoti. [Scarica opuscolo “La voce della Terra”]  (PDF 430 KByte)

Un Ercole che non è Ercole

Come già ho avuto modo di ricordare in altre occasioni, capita a volte di notare delle sviste degli studiosi quando, nelle loro opere, parlano di cose che esulano dalla loro specifica competenza. Il settore in cui sembra che i nostri addetti ai lavori cadano più spesso in errore è quello della zoologia: lupi scambiati per […]

Allarme Ozono: una esagerazione?

Questo studio è stato realizzato col materiale tratto da due miei articoli redatti in risposta al clima di allarme suscitato dalle dichiarazioni degli esperti riguardo all’inaspettato riap-parire del fenomeno noto come Buco nell’Ozono. Nel primo articolo, redatto a fine settembre 1998, confutavo le discutibili dichiarazioni di un luminare della Scienza (apparse in quello stesso mese […]

Ekupetaris: una parola misteriosa

Uno di tali aspetti salienti della cultura degli antichi Veneti è la lingua, della quale rimane ancora qualche traccia nella parlata veneta attuale e di cui sono disponibili solo pochi esempi in brevi iscrizioni incise su cocci o su pietra e in epigrafi scolpite su rari segnacoli tombali e monumenti funebri. Dall’esame di dette iscrizioni, […]